IV Novembre Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate.

 

Il IV Novembre, in Italia, è la Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate.

Fu istituita nel 1919 per commemorare la fine della Prima Guerra Mondiale 1915 – 1918 e gettò le basi per l’inizio dell’Italia unita, libera e per la sua Costituzione .

Ricordiamo con rinnovata commozione il sacrificio di tanti giovani chiamati alle armi, le cui vite vennero spezzate nell’immane tragedia e le sofferenze delle popolazioni civili coinvolte negli eventi bellici.

In questo lungo percorso il contributo delle Forze Armate italiane, al servizio del paese, che hanno operato con abnegazione e valore al fine di assicurare il mantenimento della sovranità nazionale, è stato determinante per la storia della Nazione.

Al loro valore va la grata riconoscenza di tutto il popolo italiano per quanto hanno dato e per quanto ancora oggi danno in Italia e nelle missioni nel mondo a difesa dei valori universali della Libertà, della Pace e della Democrazia.

Anche quest’anno, l’Amministrazione Comunale, per rendere omaggio a tutti quegli italiani che hanno sacrificato la propria vita per tali ideali, organizza la celebrazione che si svolgerà secondo il seguente programma:  

 

 

 

 

ORE 09,00: Raduno dei partecipanti presso la Sede Municipale e partenza del corteo per raggiungere Piazza della Vittoria;

ORE 09,30: Alzabandiera ed esecuzione dell’Inno Nazionale;

                   Deposizione della Corona di alloro al Monumento ai Caduti;

                   Lettura del bollettino della vittoria;

                  Saluto delle Autorità, dell’Associazione Combattentistica e delle Istituzioni scolastiche;   

ORE 10,30 : Prosecuzione del corteo verso il Cimitero Comunale;

                   Celebrazione della S.Messa presso la Cappella dell’Associazione dei Combattenti e Reduci.

La cittadinanza è invitata a partecipare.

                                                                                                         IL SINDACO

                                                                                                   avv. Cosimo Miccoli  

 

 

 

Icona Articolo: Avviso pubblico